Dictator 2 “GiG”

Oggi andiamo a trattare un argomento molto interessante, in grado di aprire molti scenari di discussione.

Il progetto Dictator (cod 10960) è uno dei piu apprezzati al mondo tra i vari appassionati di modellismo (ormai vintage).
Presentatava soluzioni tecniche ed elettroniche di assoluta avanguardia e raffinatezza, una su tutte l’adozione dei 2 gruppi motopropulsore indipendenti gestiti egregiamente ed in maniera simultanea tra loro dall’elettronica di prim’ordine.
2 le marce avanti e una indietro, 4 sospensioni indipendenti, quadrilatero basso e tirante superiore vanno a completare una sospensione molto “automobilistica” un vero capolavoro!
Cmq alla Dictator prima maniera dedicherò uno spazio a parte.

Passiamo alla prima evoluzione… la Dictator 2 (cod 10962) é molto importante per la genesi dei Dittatori. Presente in larga scala in Europa sopratutto nei mercati Germania e Francia rispettivamente importate da Tronico e Rollet arriva in Italia quasi in sordina portando con sè importanti e curiose caratteristiche, una su tutte l’adozione di nuovi mozzi ruote privi dei trascinatori tanto amati dai vari appassionati.

Al posto del trascinatore con interno a millerighe e 3 perni di fissaggio sul cerchio troviamo un vero e proprio mozzo alla cui estremità esterna troviamo (finalmente) il classico esagono che ad interferenza porta il moto alla ruota. Questa soluzione la troviamo successivamente su tutte le dictator dalla 3 in poi.

Le curiosità nn sono finite, i cerchi di nuovo disegno (discutibile e visto anche sulle RadioShack ) sono ad esclusivo appannaggio del mercato Italiano, proprio a dimostrare quanto importante e vasto era all’epoca il nostro bacino d’utenza per il settore dei giocattoli E NON SOLO!!

Nuova scocca nera (bellissima) e nuovo spoiler posteriore unito ad una vera e propria piccola Ala aerodinamica montata tra la carrozzeria id il bellissimo Bumper Ant regalano alla Dictator un fascino enorme…. è stupenda!

25 kmh circa ed un alone di mistero legato ad un fatto: secondo alcune fonti vicine all’azienda la Dictator 2 “GiG” inizialmente era stata pensata come prodotto “riservato ai dipendenti” ecco spiegato il perché di tante differenze… doveva essere una sorta di serie limitata, oltre al fatto di apparire velocemente solo nella seconda edizione del catalogo 1989 raffigurata coi cerchi standard cosi come sul box… sinceramente di scritto non cè niente tant’è che alcuni esemplari li abbiamo visti regolarmente in vendita, và a sapere…..

L’esemplare che vedete in foto è usato, chi me l’ha venduta ha provveduto a rigenerarla quasi completamente. Non è molto facile da reperire quindi mettevene una in casa il prima possibile… non ve ne pentirete 😉😉

Andrea Persico                                                                                                                                                     facebookgignikko80