“Bison f10”

Lo riconosco sono di parte, non me ne vogliate ma da ragazzino l’ho desiderata troppo e so di non essere l’unico. Andiamo al sodo, per il mercato europeo (e non solo) la prescelta per fare la felicità dei bambini e dei negozianti è la Bison f10, sorella gemella della Rhino viene proposta negli anni in 2 versioni, nel classico e aggressivo Rosso e nello splendido Blue che voi fortunati avete potuto vedere all’epoca sulle scatole. Esiste anche una variante della scocca di colore bianco fornita però solo come  ricambio.La prima serie come abbiamo detto ricalca in toto le specifiche della Rhino, mentre la 2a merita un capitolo a sè.Avete presente cosa succede a volere migliorare in qualcosa che di per sé e già PERFETTO? Diciamo che alla Nikko in parte è riuscito, hanno messo mano e un pò di plastica in più laddove serviva, esattamente come diciamo in ambito motoristico  su “muso e culo”, bumper nuovo e retrotreno con paraurti come sulle thunderbolt 540, una nuova scheda elettronica  (la famosa scheda corta) che,  mantenendo inalterate prestazioni e caratteristiche permettono ai tecnici giapponesi di consegnare alla storia un prodotto a dir poco ECCELLENTE oltre che desiderato. A completare il piano modifiche segnaliamo un nuovo avantreno con fossaggio fuselli tramite fermo seeger. Le ultime Bison avranno in dono un telaio rinforzato (quello con le 3 tacche) ed il classico pulsante rosso. La Bison Blue che vedete è (ovviamente 1a serie) usata mentre la Rossa( ultima serie) è nuova e Italiana, la Blue ufficialmente da noi non è mai arrivata…..”ufficialmente” 😉Resta a listino GiG al prezzo di 330mila lire fino al 1989, in alcuni mercati viene affiancata o sostituita dalla SuperAlex. 

#f10series 

LINK https://www.facebook.com/groups/gig.nikko.80/permalink/1748799835158356/